Archive for Rossi Delio

Sampdoria Fiorentina 0-3 il pallone è quello bianco….



cuadrado 13_04_28 capriola goal sampdoria tifosi viola fiorentinaI 1.200 Tifosi della Fiorentina lo hanno intonato a più riprese…
IL PALLONE
E’ QUELLO BIANCO,
IL PALLONE
E’ QUELLO BIANCO…
 sottolineando lo strapotere Viola contro una Sampdoria tiepida che era in cerca dei punti salvezza. Cuadrado, Ljajic e Aquilani suggellano una partita eccezionale mai in bilico. In attesa del Milan la Viola sale al terzo posto e rafforza la posizione per il piazzamento Europeo. Sabato alle 20.45 arriva la Roma che sta macinando punti e si trova a -6.
Di certo la Viola sta giocando veramente bene, segnando a raffica (65 goal) e divertendo l’Italia intera con un gioco corale bellissimo che ha fruttato la bellezza di 61 punti a 4 giornate dal termine. Il modulo 4-3-3 è perfetto per esaltare le capacità di Cuadrado e Ljajic e oggi è stata la consacrazione per entrambi che hanno dato spettacolo devastando la difesa blucerchiata. “Mastichino” Delio Rossi niente ha potuto contro la Fiorentina di Vincenzino Montella che ha incassato la standing ovation dello stadio Luigi Ferraris che lo vide gran goleador nel passato e che non si è dimenticato dell’aeroplanino. Peccato per l’ammonizione di Savic (ingiusta) che lo costringerà a saltare la sfida importantissima contro la Roma.

Le pagelle della Fiorentina

EMILIANO VIVIANO 6,5
Zero goal subiti anche grazie alla scarsità di conclusioni pericolose su cui si fa trovare in ogni caso pronto e reattivo
TOMOVIC 6,5
Impiegato sull’out destro si rivela più brillante del solito in fase propositiva
GONZALO RODRIGUEZ 6,5
Sicuro e preciso
SAVIC 6,5
Peccato per l’ammonizione ingiusta rimediata visto che era in diffida. Con Gonzalo forma una bella coppia
MANUEL PASQUAL 6,5
De Silvestri lo costringe a stare un po nelle retrovie ma è attento ed efficace
ALBERTO AQUILANI 7
Corre, lotta, contrasta e gioca al calcio. Segna il goal della sicurezza a lungo cercato per tutta la partita. Esce al 31° secondo tempo
MOMO SISSOKO SENZA VOTO
Entra per il palleggio finale e gli “ola”
DAVID PIZARRO 7
Molto più concreto del solito, fa l’assist a Cuadrado per il primo goal e sale in cattedra a più riprese
BORJA VALERO 6,5
Un motorino perpetuo di grande classe
CUADRADO 7,5
Sblocca la partita con una staffilata da lunga distanza ed è sempre devastante. Un po egoista in alcune circostanze ma ad un giocatore del genere si può perdonare. Esce al 31° secondo tempo
ROMULO SENZA VOTO
Entra al posto di Cuadrado ma la gara è finita
ADEM LJAJIC 7,5
Segna il goal del 2-0, fa l’assist al bacio per il terzo goal, corre e diverte. Esce al 37° secondo tempo dopo che Gastaldello entra con un colpo di karate unico modo per poterlo fermare oggi
MOUNIR EL HAMDAOUI SENZA VOTO
Entra al posto di Adem per pochi minuti
STEVAN JOVETIC 6
Si sbraccia per tutta la partita per essere servito ma non incide. Sufficienza risicata
VINCENZO MONTELLA 8
Presenta una squadra in salute che incanta, vince e convince

Sintesi della partita Sampdoria Fiorentina by ViolaChannel.tv

Cuadrado e Ljajic commentano la vittoria by ViolaChannel.tv

Applausi dei Tifodi della Sampdoria a Montella e commento di Pradè

Ciao Delio e scusa tu per quello che hai dovuto sopportare

Stamani Delio Rossi ha salutato la Fiorentina con una conferenza stampa organizzata dentro il centro sportivo Viola e con la divisa ufficiale indossata a testimonianza che l’uomo Delio è meritevole di rispetto indipendentemente dal fatto che con il suo gesto inconsulto ha provocato un danno.
I pugni dati a quella mezza-sega di Ljajic hanno fatto il giro del mondo con un accanimento mediatico sproporzionato e tutti si sono precipitati a crocifiggerlo e ad infangare la Fiorentina e il calcio Italiano.
Da subito, i Tifosi Viola hanno preso le difese dell’uomo che ha incarnato lo spirito di tutti noi esasperati da una situazione indegna che si protrae da troppo tempo.
La società ha fatto una scelta dolorosa ma sostanzialmente giusta perchè sarebbe stato imbarazzante non prendere una decisione diversa che avrebbe alimentato ancora di più il sentimento anti-fiorentino che risiede in tutte le TV e in gran parte nella carta stampata.
Il gesto è stato brutto per carità per il modo e per il tempo ma tantissimi avrebbero voluto fare altrettanto.
Nella conferenza stampa ha chiesto scusa a tutti compreso il moccioso pagato a peso d’oro e che si è permesso di irriderci oltre a non giocare mai una partita degna dello stipendio e dell’investimento fatto.
Con la morte nel cuore i Tifosi Viola ti salutano e chiedono scusa a te Delio per quello che hai fatto e per quello che hai dovuto sopportare in questi mesi.
Speriamo di aver toccato il fondo e che il tuo sacrificio e il tuo gesto possano servire a questa società e questi Tifosi martoriati, umiliati e derisi.
Lo striscione che ti ha esposto la Curva Fiesole parla chiaro
Da mercenari sei circondato, da uomo vero ti sei comportato

Fiorentina Novara 2-2 Vergogna, fate schifo, Delio Rossi esonerato dopo la rissa!

Vergogna! Vergogna! per il risultato e per quello che Delio Rossi e Adem Ljajic hanno fatto al trentesimo del primo tempo. Uno spettacolo indecoroso di un allenatore fuori di cervello per aver fatto giocare un ragazzino insignificante che aveva già toppato in più di una occasione e che si permette di applaudire ironicamente il suo allenatore dopo aver pascolato per il campo. Entrambi non li vogliamo più vedere con noi perchè sono indegni del giglio di Firenze. Cosa dovremmo dire e fare noi Tifosi ? Avremmo tutte le motivazione per alzare i toni e non lo abbiamo fatto ! Stiamo subendo da oltre due anni una gestione indecorosa e attori indecenti lautamente pagati che rischiano di portarci in serie B ! Vergogna ! Adesso andiamo a Lecce e perdere significa giocare l’ultima partita con l’obbligo di vincere per forza. Il colmo è che oggi dobbiamo ringraziare Riccardo Montolivo che è l’unico giocatore che ha giocato e segnato due goal che hanno evitato l’ennesima sconfitta. (….)
Alle 23.48 arriva la decisione di Andrea Della Valle che con la morte nel cuore annuncia di aver esonerato Delio Rossi. Una scelta coraggiosa, dura ma inevitabile. 
Domani ci saranno decisioni su chi guiderà questo manipolo di sciagurati negli ultimi 180 minuti di questo campionato e si spera anche che ci sia anche la decisione di mettere fuori rosa Ljajic che ha veramente passato il segno.
Che pena, FATE SCHIFO, VERGOGNA !

BORUC 5
Due goal, sul primo non esce, sul rigore centrale non para
CASSANI 5
Mezzzo disastro, si procura il rigore che accorcia le distanze e riapre la partita
PASQUAL 4
Disastro
CAMPORESE 4
Disastro
NATALI 4
Disastro
NASTASIC 4
Disastro
SALIFU 4
Disastro sul primo goal del Novara
LAZZARI 4
Procura il rigore dello 0-2 del Novara, esce per infortunio all’inizio del secondo tempo
MARCHIONNI  4
Entra al posto di Lazzari al 6° minuto secondo tempo ma è una nullità
MONTOLIVO 8
L’unico che ha giocato, segna il rigore che riapre la partita, segna il pareggio con una bella azione di forza, sfiora l’euro-goal della vittoria
CERCI 4
Non fa niente
LJAJIC 0 ZERO
Pascola per 30 minuti, viene sostituito e provoca con appluaso ironico e parole velenose Delio Rossi che perde le staffe
OLIVERA 5
Entra la posto di Ljajic, lotta ma non basta
DELIO ROSSI 0 ZERO
Fallisce l’ennesima partita e perde la testa contro il ragazzino Ljajic che lo irride e si prende due o tre tonfi in diretta davanti a tutto il mondo. E’ vero che si è trovato a guidare una squadra scadente in una società allo sbando ma non ha dato la svolta, ci ha fatto vivere l’incubo della peggiore sconfitta in casa contro la rivale storica e conclude con un destro/sinistro ad un ragazzino che nemmeno avrebbe dovuto schierare. Dispiace perchè anche se è andato in confusione in più di una occasione non è stata certo tutta colpa sua, addio!