Archive for 2012-13 Coppa Italia

Fiorentina Roma 0-1 tanta sfortuna per la terza sconfitta consecutiva




Fiorentina gif animata 3DRoma 3d simbolo animatoQuesto 2013 inizia proprio male ! Terza sconfitta consecutiva per la Viola che dice addio alla Coppa Italia.
Sfortuna ? Non solo !
Ci sono senz’altro episodi avversi come i 3 legni colpiti e un goal subito nei tempi supplementari.
Ma la sfortuna non basta a giustificare le sconfitte perchè anche oggi sono apparse evidenti le lacune in attacco e in regia.
Sulla regia c’è la speranza del recupero fisico di Pizarro, per il centravanti non si intravedono spiragli.
L’involuzione di Jovetic in zona goal ci costa 6 punti in campionato e l’eliminazione dalla Coppa Italia.
Ancora una volta costretti a commentare di una Coppa che poteva essere ma non sarà.
L’attacco latita con un solo auto-goal nelle ultime tre partite e la difesa ha perso le sue sicurezze.
Contro una Roma ampiamente rimaneggiata la difesa è andata in difficoltà più di una volta.
Domenica a pranzo arriva un Napoli super in piena forma e riposato per una sfida importante e delicata che non possiamo fallire.
Niente drammi ma la terza sconfitta consecutiva deve far riflettere e reagire tutti con urgenza.

Le pagelle
NETO 6
Preferito ancora a Viviano nonostante la papera di domenica scorsa non demerita anche se non può fare il miracolo e capitola sul goal di Destro 

TOMOVIC 5
Mette Roncaglia in panca per la seconda volta ma commette diversi errori
RODRIGUEZ 5,5

Evidente involuzione
SAVIC 5,5
Diversi errori e alcune buone cose

CUADRADO 5
Primo tempo inesistente, meglio nella riprese, prende un palo nel primo tempo supplementare, viene espulso per “rissa”
AQUILANI 6,5
Traversa al 40° minuto, cala nella ripresa ma è più brillante del solito
MIGLIACCIO 5
Poca qualità, esce al 20° secondo tempo
ROMULO 5,5
Entra al posto di Migliaccio ma si spegne subito

BORJA VALERO 8
Immenso, colpisce il paolo al 90° che poteva valere la qualificazione
PASQUAL 6
Non demerita

LLAMA SENZA VOTO
Entra 1° secondo tempo supplementare
JOVETIC 4,5
in una partita cruciale sforna pessima prestazione

TONI 6
Almeno lui lotta fino al 34° secondo tempo

LJAJIC 5
Entra al posto di Luca Toni, ci prova ma è come al solito inconcludente
MONTELLA 5
Gli arbitri nei due precedenti turni e la sfortuna di stasera sono attenuanti ma l’involuzione c’è, eccome!

Sintesi della partita Fiorentina Roma by Violachannel.tv

Della Valle commenta la partita by Violachannel.tv

Udinese Fiorentina 0-1 e via ai quarti di finale Coppa Italia



tim cup 2012-2013 coppa italiaVittoria sofferta a Udine nella gara unica valida per il passaggio ai quarti di finale coppa Italia. Grazie ad un goal del grandissimo Borja Valero la Viola prosegue il suo cammino e il 9 Gennaio incontrerà sempre con gara unica la Roma.
Dovrebbe essere giocata a Firenze nonostante la Roma avesse il diritto di giocare in casa essendo arrivata prima di noi nello scorso campionato. Questo perchè anche la Lazio ha passato il turno e tra le due la Lazio che aveva posizione migliore ha diritto di precedenza.
Chi vince incontro una tra Bologna e Inter e in seguito se la deve vedere con una tra queste 4 squadre Lazio, Catania, Juventus o Milan.
L’ultimo trofeo vinto è stata la Coppa Italia ma sono passati oltre 11 anni da quel 3 Giugno 2001 e c’è voglia di alzare al cielo un nuovo trofeo importante. Quest’anno potremmo provare a vincere la nostra settima Coppa Italia dopo quelle conquistate negli anni 1940-1961-1966-1975-1996-2001
Adesso la Viola vola a Palermo dove Sabato alle ore 15.00 si gioca la diciottesima e penultima giornata di campionato che proprio oggi ci ha visto balzare al 4° posto grazie alla penalizzazione di 2 punti inflitta al Napoli “colpevole” di aver avuto dei giocatori che hanno tentato e non denunciato una combine per il calcioscommesse.

Le pagelle
NETO 7,5
Il portierino Viola alla sua seconda partita consecutiva da titolare sfodera una grande prestazione con parate a ripetizione e un pizzico di buona sorte in alcune circostanze
RONCAGLIA 7
Una diga insuperabile
RODRIGUEZ 6
Meno bene del solito, si riprende nel finale
TOMOVIC 6,5
Bello tonico partecipa attivamente
CUADRADO 5,5
Ben marcato soffre più del lecito, esce al 32° secondo tempo
ROMULO SENZA VOTO
Troppo poco tempo per essere giudicato
MATI FERNANDEZ 6
Una sufficienza di incoraggiamento e di stima ma non convince
AQUILANI 6
Non doveva giocare ma complice l’infortunio pre-gara del PEK si ritrova in campo e merita la sufficienza, esce al 26° secondo tempo
MIGLIACCIO 6
Entra e da sostanza, si proietta anche in avanti ma non viene servito da Cuadrado in un’azione di contropiede importante
BORJA VALERO 8
Cresce alla distanza e conclude a rete trovando il goal della vittoria con una deviazione di un difensore avversario che rende il tiro bello e imprendibile
PASQUAL 6,5
Il capitano c’è, difende molto e coglie un incrocio dei pali su punizione
LJAJIC 5,5
Al rientro dopo l’infortunio ci prova dalla distanza ma sempre con leggerezza e poca sostanza, esce al quarto d’ora della ripresa
JOVETIC 6
Alla ricerca della forma ma va molto meglio di domenica
SEFEROVIC 6
Si impegna assai anche se non incide in attacco
MONTELLA 6,5
La Viola non sfodera una grande prestazione ma conta il passaggio del turno e zero goal subiti

La sintesi by Violachannel.tv
Neto raggiante by Violachannel.tv

Fiorentina Juve Stabbia 2-0 i Viola passano il turno di Coppa Italia



Quando si gioca contro la Juventus (anche se Stabbia) è sempre bello vincere.
In questo caso vale per il passaggio all’ottavo di finale Coppa Italia. Si gioca il prossimo 19 Dicembre contro l’Udinese sempre con gara unica.
La partita si è giocata in un Artemio Franchi semi deserto causa scarso appeal dell’avversario e condizioni climatiche avverse che si sono abbattute nelle ultime ore.
Curva Fiesole, curva Ferrovia e maratona chiusi per ordinanza del prefetto e tifosi Viola per una volta ospitati al calduccio della Tribuna. Duemila (!) tifosi campani giunti da Castellammare di Stabbia per sosrenere le “vespe” giallo nere che hanno provato a mettere in difficoltà la squadra di casa.
Primo tempo giocato sotto tono dai ragazzi di Montella schierati con la terza divisa dai colori storici bianco rossi.
Poche azioni da goal e poche idee contro un avversario entusiasta che sfiora il goal copendo una traversa.
Nel secondo tempo entrano Cuadrado e Borja Valero e subito all’inizio la Viola trova il vantaggio con un bel colpo di testa di Seferovic che trova la sua prima rete in maglia Viola. Raddoppia l’altro giovanissimo Hegazy che insacca da due passi e chiude la partita 

NETO 6,5
Poco impegnato ma quel poco è parso assai reattivo e attento
MIGLIACCIO 6,5
Molto bene nel primo tempo il suo impegno difensivo sulla destra, chiude con una ripresa senza  affanni 
HEGAZY 7
Un debutto dal primo minuto che lo mette in mostra al centro della difesa, trova il goal del 2-0 che rende magica la sua serata
TOMOVIC 6
Primo tempo in difficoltà, si riscatta nella ripresa dove staziona spesso in attacco, il palo gli nega la gioia del goal
CASSANI 6
E’ lui il capitano oggi, inizio stentato ma con il tempo presidia bene la fascia destra sia in versione centrocampista sia come difensore
ROMULO 5,5
un po spaesato spreca anche una conclusione nel primo tempo
PIZARRO 6,5
E’ il faro della squadra e per poco non fa goal nel finale
MATIAS FERNANDEZ 5,5
Non sprigiona tutta la sua classe anche se ci prova nel secondo tempo migliorando assai l’approccio, esce al 29° secondo tempo
DELLA ROCCA SENZA Voto
Entra negli ultimi 17 minuti compreso recupero e fa il suo esordio
LLAMA 5
Ancora non ci siamo e viene sostituito alla fine primo tempo
BORJA VALERO 7
Entra dal primo minuto secondo tempo e conferma di essere un grande 
EL HAMDAOUI 6
Un tempo intero in campo per preservarlo in vista di domenica, non male con due conclusioni verso la porta
CUADRADO 6,5
Entra al posto di El Hamdaoui e con Borja Valero e un avversario più stanco sbaraglia su entrambe le fasce
SEFEROVIC 6,5
Bel goal di testa che vale il vantaggio con altre giocate più che buone
e tanto impegno  
MONTELLA 6,5
Presenta una viola di rincalzi per un turn over comprensibile in vista della prossima gara e considerando l’aumento degli infortunati. Passato il turno con zero goal subiti, bene!