Archive for Europa League 2015-2016

Totthenam Fiorentina 3-0 eliminati dall’Europa League



Sousa Paolo 16_02_25 tifosi viola fiorentina sconfitta contro Totthenam Europa LeagueSconfitta pesante della Fiorentina ai sedicesimi di finale Europa League contro gli Inglesi del Totthenam che si sono imposti per 3-0 dopo il pareggio per 1-1 all’Artemio Franchi
Sconfitta meritata anche se il secondo goal degli Spurs era da annullare per un evidente fallo e il terzo goal è frutto di un’autorete di Gonzalo Rodriguez
Ce ne torniamo a casa mesti dopo due partite in cui la Viola ha fatto ben poco contro una squadra forte, giovane e dinamica che sta lottando ai vertici della Premier League Inglese
Gara deludente per diversi giocatori che hanno giocato veramente male un po per merito dell’avversario e un po per poca lucidità e reattività
Gli Inglesi oltre alla qualità hanno messo in campo ritmo e un forcing invidiabile e nell’arco dei 180 minuti si sono meritati il passaggio del turno
Insieme a noi se ne va dall’Europa League anche il Napoli che dopo aver perso a Villareal non è andato oltre il pareggio al San Paolo
Adesso 3 giorni per smaltire la debacle e presentarsi lunedì in casa contro i partenopei secondi in classifica in un big match fondamentale che precede altro scontro a Roma contro la Roma che ci incalza da vicino per il terzo posto
Testa al campionato, per forza!
Onore ai 1.700 cuori dei Tifosi Viola che al White Hart Lane di Londra hanno sostenuto la Viola sobbarcandosi una trasferta costosa e deludente

Le pagelle di Totthenam Fiorentina

CIPRIAN TATARUSANU 6
Sul primo goal poteva fare di più ma, nonostante i 3 goal incassati di cui uno autogoal, non è tra i peggiori in campo e sfodera qualche intervento degno di nota che ci salvano dalla goleada inglese
NENAD TOMOVIC 6
Il primo goal arriva dalla sua parte ma questa sera gioca dignitosamente
GONZALO RODRIGUEZ 5
Sul primo goal si fa soprendere, sul secondo cicca e sul terzo fa autogol, serata negativissima
DAVIDE ASTORI 5
Naufraga in diverse circostanze in balia dell’avversario
MILAN BADELJ 4,5
Non entra mai in partita e quando ha la palla lo sverniciano a ripetizione, esce negli ultimi minuti
MATIAS FERNANDEZ SENZA VOTO
Gioca si e no 10 minuti scarsi
MATIAS VECINO 5
Sopraffatto a più riprese insieme a Badelj non entra quasi mai in partita
MARCOS ALONSO 5
Si vede poco e fa poco
FEDERICO BERNARDESCHI 5
Si impegna e lotta ma sbaglia diverse volte la conclusione o meglio il non passaggio finale, gioca sulla fascia in un ruolo che non gli si addice
BORJA VALERO 6
Tra i pochi a reggere la baracca del centrocampo e nonostante le precarie condizioni fisiche (influenzato) è tra i pochi a salvarsi, esce nell’ultimo quarto d’ora
JAKUB BLASZCZYKOWSKI 5
Gioca gli ultimi 20 minuti compreso il recupero ma nessuno se ne accorge
JOSIP ILICIC 4,5
sbaglia molto e corre poco, uomo regalato, esce al quarto d’ora
* MAURO ZARATE 6
entra al 15° secondo tempo e mette un po di brio
NIKOLA KALINIC 6
Lotta su tutti i palloni e sembra in serata buona ma non viene mai assistito e servito
PAULO SOUSA 5
Primi 25 minuti la squadra è schiacciata ma regge, dopo lo svantaggio la squadra prova a reagire ma stasera non è serata e viene spazzato via con i suoi atleti dalla furia Inglese

Fiorentina Totthenam 1-1 pareggio che sta stretto alla Viola



bernardeschi federico 16_02_18 goal europa league contro Totthenam tifosi Viola FiorentinaPareggio della Fiorentina nell’andata dei sedicesimi di finale Europa League contro il Totthenam squadra fortissima che veleggia in testa alla classifica della Premiere League Inglese
Squadra inedita quella schierata nel primo tempo dal tecnico Paulo Sousa che sceglie di non schierare nessun centravanti e lascia in panchina anche Matias Vecino e Milan Badelj
Primo tempo sofferto dei Viola che però sfiorano il goal con Federico Bernardeschi e Mauro Zarate e vengono freddati da un rigorino concesso per un’entrata impavida di Nenad Tomovic
Secondo tempo cambia la musica e la Viola si fa avanti e grazie anche ai cambi riequilibra le sorti della gara con un bel goal di Federico Bernardeschi con un tiro dalla lunga distanza che, seppur deviato, insacca con una parabola imprendibile
Europa League 2016 Fiorentina Tifosi ViolaLa squadra risponde bene e attacca ma il risultato non cambia e ci dovremo presentare al Withe Hart Line di Londra con un risultato che impone una vittoria per 0-1 o 1-2 o, al limite un pareggio 1-1 (per i supplementari) o meglio ancora un 2-2 per il passaggio del turno agli ottavi di finale
Solo 2 giorni di riposo e si rigioca contro l’Atalanta poi di nuovo gli Inglesi, il Napoli e la Roma per un filotto di gare difficili ma non impossibili se ben interpretate con gli uomini giusti
Continua lo sciopero parziale della Curva Fiesole che nei primi 15 minuti presenta uno spazio vuoto in segno di protesta
Il comunicato del gruppo UnoNoveDueSei recita così:
I ragazzi denunciati per il coro di Napoli sono 22. Nonostante i nostri sforzi, ad ora nessuno, dalla Società Fiorentina alla stampa, ha preso posizione in modo netto sulla assurda vicenda. Non possiamo permettere che questa situazione finisca in una bolla di sapone. Non ce lo possiamo permettere perché sono in ballo, non solo i diritti di quelle 22 persone, ma la libertà e l’autonomia dell’intero tifo organizzato, fatto di persone che danno l’anima per dei colori. Sostenere la squadra è quello che facciamo da sempre, in casa come in trasferta. Smettere di tifare non è nella nostra natura. Per garantire la possibilità di vivere lo stadio in modo passionale e con partecipazione, siamo costretti a ricorrere a questo mezzo. Chi si sbilancia in affrettati giudizi, non ha capito nemmeno lontanamente quanto ci costi quello che stiamo facendo. E’ un sacrificio importante, ma non possiamo e non dobbiamo mollare. Per la partita di Domenica contro L’Inter, i gruppi della Fiesole faranno quindici minuti di sciopero. Questo per rimarcare ulteriormente che finché non si sblocca la situazione, finché chi di dovere non prenderà posizione nei confronti di questi assurdi atti repressivi non verrà fatto un passo indietro.
Quindici minuti di sacrificio, in cui non saremo materialmente sugli spalti, ma saremo col cuore insieme ai ragazzi in campo. Alla fine dei 15 minuti, tutti uniti per un unico scopo: quello di portare Firenze alla vittoria”

Le pagelle di Fiorentina Totthenam

CIPRIAN TATARUSANU 6,5
Gioca al posto di Sepe spezzando il tournover di Coppa dove aveva sempre giocato Seppe, gioca bene con sicurezza
NENAD TOMOVIC 5
Si impegna ma procura il rigore dubbio in favore degli Inglesi che mette a repentaglio il risultato della gara e del passaggio del turno
GONZALO RODRIGUEZ 6,5
Gioca bene con autorità e per poco non insacca il 2-1
DAVIDE ASTORI 6
Regge bene il confronto difficile contro il giovane Alli e si disimpegna in situazioni complicate
MARCOS ALONSO 5,5
Non entra mai veramente in partita e la sua “assenza” si sente
TINO COSTA 5
Schierato a sorpresa nel centrocampo Viola sbaglia tanto e denota il ritardo di condizione, esce al ventesimo secondo tempo
** MATIAS VECINO 6
Lasciato in panca entra nel secondo tempo e da il suo prezioso contributo grazie anche alla ritrovata spalla Milan Badelj
BORJA VALERO 7
Immenso Borja regge il centrocampo Viola nella prima frazione e, nel secondo tempo, ritrova la sua posizione nel vertice alto di centrocampo
JAKUB BLASZCZYKOWSKI 5
Un po meglio di sempre ma la prova è alla fine piuttosto negativa visto che non incide in niente, esce dopo 15 minuti della ripresa
* NIKOLA KALINIC 6,5
Peccato non averlo visto in campo fin dal primo minuto, entra e lotta come sempre dando sostanza all’attacco Viola
JOSIP ILICIC 5
Schierato nonostante i postumi dell’influenza gioca male ed è un uomo regalato, esce dopo 15 minuti secondo tempo
* MILAN BADELJ 6,5
Rientra dopo un lungo stop e da subito si vede come sia prezioso nello scacchiere Viola
FEDERICO BERNARDESCHI 7
Sbaglia un goal clamoroso nel primo tempo e non di vede per lunghi tratti poi da centrale di centrocampo sfodera un tiro (deviato) che si insacca nel sette, prezioso
MAURO ZARATE 6
Schierato in un attacco inedito si impegna e (s)finisce esausto anche se inconcludente
PAULO SOUSA 6
La formazione iniziale desta perplessità e la squadra soffre la freschezza atletica e la classe del Totthenam che, seppur con un massiccio tournover, dimostra di essere una grande squadra, rimedia nel secondo tempo con cambi tempestivi

Sintesi video Fiorentina Totthenam 1-1 highlights 
16_02_18_Fiorentina Totthenam sedicesimi finale europa league sintesi partita video highlights goal Bernardeschi

Basilea Fiorentina 2-2 sedicesimi di Europa League possibili


valero borja 15_11_26_Basilea europa league arbitroNonostante tutto (Arbitro slovacco Ivan Kruzliak) la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League è ancora possibile
Oggi è stata dura reggere il confronto di 1 ora in dieci contro undici
Facundo Roncaglia si è fatto espellere al 30° del primo tempo in malo modo in un momento in cui la Viola era in netto vantaggio e spadroneggiava
Poteva essere una serata tranquilla e positiva ma così non è stato
Pronti via rigore netto per la Viola non assegnato, poi goal ed espulsione con conseguente attaglia con la squadra Elvetica che si  è conclusa con un 2-2
Un grande Federico Bernardeschi porta la Fiorentina sullo 0-2 ma non è sufficiente a portare a casa la vittoria
Adesso c’è l’ultima partita contro i Portoghesi del Belenenses e basta un pareggio per passare questo girone che sembrava così facile ma che nella realtà è stato duro ed imprevedibile

Le pagelle

LUIGI SEPE 6
Due goal presi non sono pochi ma non puo’ fare granchè sulle due conclusioni, per il resto ok
FACUNDO RONCAGLIA 4
Rovina tutta la partita con una brutta espulsione
GONZALO RODRIGUEZ 7
Fa gli straordinari senza sbavature
DAVIDE ASTORI 6,5
Gioca molto bene ordinato e preciso
MARCOS ALONSO 6
Niente male sia in difesa che in attacco, esce a 5 minuti dalla fine
** EL HADJI KHOUMA BABACAR SENZA VOTO
Entra nel finale
FEDERICO BERNARDESCHI 8
Due grandi goal da vero campioncino, poi tanto sacrificio, esce al 40° secondo tempo
*** JUNIOR GILBERTO SENZA VOTO
Gioca solo gli ultimi minuti
MILAN BADELJ 6,5
Si adopera in lungo ed in largo con concretezza
MATIAS VECINO 6,5
Buona prova di costruzione e raccordo
BORJA VALERO 7
Il Prof. partecipa ad entrambe azioni da goal della Viola, poi gioca di gran classe e grinta
JOSIP ILICIC 6,5
E’ molto ispirato e si procura dopo 2 minuti un rigore netto che non viene fischiato, gioca bene ma è costretto ad uscire visto l’inferiorità numerica dopo espulsione di Facundo
* NENAD TOMOVIC 6
Entra dopo mexz’ora del primo tempo, non immune da colpo sul pareggio
NIKOLA KALINIC 7,5
Un grande centravanti altruista (assist 0-2) e che subisce decine di falli perchè spesso è incontenibile
PAULO SOUSA 6,5
Ci tiene molto a questa gara che inizia molto bene, tutto si complica ma la squadra regge bene e resta in corsa