Archive for Rossi

Canzone dei 90 anni Viola – Fiorentina – Lorenzo Baglioni – Video,Testo, MP3



Bellissima canzone di Lorenzo Baglioni che cerca di racchiudere in 4 minuti i 90 anni di storia della nostra amata Fiorentina
La Viola compie 90 anni
Per alcuni il 26 Agosto  per altri il 29 Agosto
TifosiFiorentina.it posta il Video YouTube, il File Mp3 e la trascrizione del Testo come regalo a tutti i Tifosi Viola del Mondo, …e ricorda che del Calcio è tua la Storia!

Video YouTube ACF Fiorentina

File Mp3 Canzone 90 anni Viola Lorenzo Baglioni >>>
(clicca qui apri finestra e sulla stringa fai tasto destro mouse e scegli salva video)

Testo Canzone 90 anni Viola Lorenzo Baglioni
“Chiariamo questa cosa sennò qui ci si sta dei mesi …
Lo so la gente dice… oh non erano gli Inglesi ?
Alla fine qui mi tocca litigare prima o poi
ma che gli Inglesi (!) il calcio si è inventato qui da noi (!)
La Fiorentina ai tempi è bianca e rossa la divisa
ma che gioia il primo goal segnarlo proprio contro il Pisa
anni ’30 con il mondo che attraversa tempo bigi
arriva l’inno poi rifatto da Narciso di Parigi
e così l’Artemio Franchi finalmente ha una canzone
che risuonerà da allora fino ai goal del Re Leone
senti che Firenze canta, il gioco piace e il tempo vola
e la maglia della squadra intanto è diventata Viola
La prima Coppa viene sollevata nel ’40
l’attesa era parecchia ma la gioia è ancora tanta
e nel ’56 sembrava un sogno nel cassetto
e invece noi si vinse quello splendido scudetto
La squadra era allenata da Fulvio Bernardini
con Virgili e Montuori, Prini, Sarti e con Magnini
e a Madrid s’andò davvero a giocare la finale
succedesse ancora oggi non sarebbe mica male
e 90 anni sono passati in un secondo
giocando al gioco più bello del Mondo
e abbiamo visto Baggio baciare questa maglia
e Battistuta che faceva la mitraglia
e abbiamo pianto sotto questa luna piena per Antognoni con il dieci sulla schiena
e 90 anni di cuore e di pallone, tutta Firenze per l’unica passione
e abbiamo visto Rossi segnare una tripletta e ribaltare una partita maledetta
e quindi forza Fiorentina, Viola alè
e bisognerà aspettare d’esse nel ’69 per rivincere a Firenze la città che si commuove
Lo scudetto di quegli anni è una memoria molto bella
e con l’arrivo di Antognoni inizia a splendere una stella
e la gente s’innamora nello spazio di una sera
a Firenze dopo il Giglio c’è una nuova bandiera
e la gente s’innamora nello spazio di un secondo
e al Mondiale ’82 Antognoni sale in cima al Mondo
Di Campioni qui a Firenze c’è una lista molto lunga come Carlos Bledorn Verri meglio noto come Dunga
Tutti in piedi giù il cappello che la curva lo saluta è arrivato qui a Firenze Gabriel Omar Battistuta
Ma si sa le storie a volte vanno un pò così e così
e ad inizio del millennio si giocò la serie C
ma di quella brutta storia sò che mi ricorderò
pochi discorsi, tanto cuore, Dio perdona Riganò
e 90 anni son passati in un secondo giocando al gioco più bello del Mondo
abbiamo visto Toldo baciare questa maglia
e Rui Costa sempre in mezzo alla battaglia
e abbiamo pianto sotto questa luna piena per Adrian Mutu con il dieci sulla schiena
e 90 anni di cuore e di pallone, tutta Firenze per l’unica passione
e abbiamo visto Toni far dannare ogni portiere vincendo il titolo di capocannoniere
e quindi forza Fiorentina, Viola Alè
cross nel mezzo, rovesciata, mamma mia che gran goal
e l’anno dopo in Champions League si vince anche ad Anfield Road
e anche oggi come ieri abbiamo un sogno di vittoria
che ricorda che del calcio è tua la storia!

Fiorentina Lech Poznan 1-2 seconda sconfitta Europa League



rossi giuseppe 15_10_22_ goal europa league Lech Poznan tifosi viola fiorentinaEbbene si … seconda sconfitta in Europa League e anche seconda sconfitta dopo la trasferta di Napoli
Stasera l’avversario Polacco (Lech Poznan) non era di certo irresistibile ma la Viola con le seconde linee ha fallito di brutto e messo a serio rischio il passaggio del turno!
Brutta storia l’avventura Viola in coppa!
Niente è perduto ma dovremmo vincere le prossime 3 gare costringendo agli straordinari le prime scelte di Paulo Sosa
Stasera si è rivista la squadra insolente di Vincenzino Montella con un possesso palla stucchevole e lento
Due sconfitte in pochi giorni raffreddano sensibilmente gli entusiasmi, riportano sulla terra la squadra e tutto l’ambiente
Cambiare pagina, subito! Tra 2 giorni c’è la super-sfida contro la Roma che martedì ha pareggiato in modo rocambolesco per 4-4 contro il Bayer Leverkusen
Sarà la prova verità per il campionato e per capire le reali potenzialità
Serve una vittoria rassicurante che ci garantirebbe di restare primi in classifica, scusate se è poco !

Le pagelle

LUIGI SEPE 5
Prende altri 2 goal su cui fa poco o niente!
FACUNDO RONCAGLIA 6
Tra i pochi lucidi a lottare fino alla fine
NENAD TOMOVIC 5
E’ lui il perno difensivo centrale
DAVIDE ASTORI 5
Passi indietro che costano cari
ANTE REBIC 5
Inizialmente è una furia ma si spegne fino a farsi espellere nel finale
MATIAS FERNANDEZ 6
Ci prova (con il suo passo) a più riprese, è anche pericoloso sui calci piazzati, offre assist a G.Rossi e si impegna assai
MARIO SUAREZ 4,5
Molto involuto e impacciato, esce al 25° secondo tempo
** JOSIP ILICIC 5,5
Entra al posto di Mario Suarez ma non lascia il segno
JOAN VERDU’ 5
Gioca spesso la palla all’indietro, esce dopo 20 minuti secondo tempo
MATIAS VECINO 5,5
Entra e ci prova anche se partecipa negativamente al loro raddoppio
MANUEL PASQUAL 6
Gioca benino il capitano fino a quando è in campo, esce al 23° secondo tempo
FEDERICO BERNARDESCHI 5,5
Ci prova (a più riprese) dal 23° secondo tempo
GIUSEPPE ROSSI 6,5
Grande classe e bel goal che accorcia distanze
EL HADII KHOUMA BABACAR 5
Non ci siamo, prova disastrosa e a tratti irritante
PAULO SOUSA 5
Non riesce a infondere quella “cultura alla vittoria” di cui aveva tanto parlato, troppi cambi ?

Video Sintesi Highlights Fiorentina Lech Poznan 1-2
15_10_22_Fiorentina Lech Poznan seconsa sconfitta Europa League Viola tifosi highlights video sintesi

Belenenses Fiorentina 0-4 solo belle notizie da Lisbona



Sousa Paolo 15_10_01 grinta tifosi viola fiorentinaGran belle notizie da Lisbona in Portogallo dove la Fiorentina vince in scioltezza con quattro goal contro Clube de Futebol Os Belenenses smuovendo la classifica girone Europa League
Le reti della gara sono state in successione Federico Bernardeschi, El Hadji Khouma Babacar, Autogoal di Tonel su cross di Jakub Błaszczykowski e ultimo sigillo da parte del nostro (ritrovato) fenomeno rossi giuseppe 15_10_01_ goal europa league Belenens tifosi viola fiorentinaGiuseppe Rossi che ha giocato per tutti i 94 minuti
L’avversario Portoghese non era certo irresistibile ma non sempre tutto va per il verso giusto come stasera e quindi godiamoci questa vittoria in terra Lusitana
Vittoria fortemente voluta da Paulo Sosa che ha trasmesso, come al solito, incitamenti e tanta grinta
Domenica ci attende l’Atalanta per conservare il primato nel campionato serie A da gustare per le successive 2 settimane in cui avremo la sosta di campionato per la Nazionale
Sosta che ci tornerà utile per ricaricare energie fisiche e mentali in vista della trasferta di Napoli e della successiva sfida a Firenze contro la Roma

Le pagelle

LUIGI SEPE 6
Uscita a vuoto nel primo tempo sullo 0-2 che poteva costare il goal, si riscatta nella ripresa con una bella parata su tiro ravvicinato
NENAD TOMOVIC 7
E’ lui il Capitano della Viola oggi e con zero goal subiti e quasi zero azioni da goal concesse si merita un bel voto
DAVIDE ASTORI 7
Gara quasi perfetta senza rischiare e ne subire niente
MARCOS ALONSO 7
Tutto sotto controllo dalla sua parte e non spreca grandi energie ANTE REBIC 6,5
Paulo Sosa lo mette sulla corsia destra, lui ci prova e ci riprova anche con veemenza senza però trovare la via del goal, esce malconcio a 10 minuti dalla fine
*** JACUB BLASZCZYKOWSKI 6,5
Quasi 15 minuti compreso il recupero ma sufficienti per affondare sulla destra ed indurre il difensore Tonel all’autogoal che vale lo 0-3 parziale
MATIAS VECINO 7,5
Gran bel giocatore, elegante e allo stesso tempo concreto, da un suo forte tiro e successiva respinta corta arriva il vantaggio iniziale e si ripete ance dopo con l’assist a Babacar
MARIO SUAREZ 6,5
Schierato dal primo minuto nei 3 del centrocampo appare ancora una vota un po impacciato e spreciso, si “riscatta” nel finale quando Paulo Sosa lo prova al centro della difesa a 3
MATIAS FERNANDEZ 6,5
Ancora non è al massimo della forma ma non demerita
EL HADJI KOUMA BABACAR 6,5
Non una grande gara del senegalese viola, intasato in attacco trova pochi spazi ma sul finire primo tempo insacca lo 0-2 grazie anche ad una deviazione del difensore, esce ad un quarto d’ora dalla fine 
** JOAN  VERDU’  6

Entra per gli ultimi 19 minuti e “palleggia” bene FEDERICO GIUSEPPE ROSSI 7,5
Pepito gioca tutta la gara e dopo un inizio in sordina migliora fino ad arrivare con la sua proverbiale freddezza al tanto agognato goal allo scadere, una sorta di liberazione
FEDERICO BERNARDESCHI 7,5
Gioca come ala sinistra, trova il goal del vantaggio con una bella conclusione ravvicinata di “fino”, corre e lotta come e più di sempre, esce dopo quasi 1 ora di gioco
* MILAN BADELJ 7,5
Entra al posto di Bernardeschi e sforna giocate eccellenti di cui 2 assist preziosi
PAULO SOUSA 7
La squadra gioca e lui si permette anche di sperimentare, tutto va bene anzi benissimo