Fiorentina Lazio 3-4 uno stop al sogno Viola



Veretout_Jordan_18_04_18_tripletta goal contro la Lazio Tifosi Viola FiorentinaSconfitta la Fiorentina in casa contro la Lazio in una partita emozionante al cardiopalma
La Viola dopo pochi minuti rimane in dieci per espulsione di Marco Sportiello reo di aver toccato la palla con la mano dopo un’uscita scellerata
Non è una chiarissima occasione da goal ma tant’è
Pareggia il conto del cartellino rosso subito dopo  su un ribaltamento di fronte e va in vantaggio sulla stessa punizione con Jordan Veretout che insacca in modo magistrale
Raddoppia 2-0 su fallo da rigore dove però l’arbitro non ha il coraggio di ammonire ed espellere il biancoceleste che fa fallo da rigore
E’ tutto un susseguirsi di emozioni di episodi dubbi e interpretazioni al limite con o senza la VAR
La Lazio però è tosta, ha qualità e forza
Pareggia con Luis Alberto e Caceres prima del riposo e vanifica i sogni di gloria Viola
Nel secondo tempo dopo appena dieci minuti Jordan Veretout completa l’opera con un goal capolavoro che riporta in vantaggio i padroni di casa
Ma non basta! La Lazio preme, pressa, attacca!
Pioli tarda a fare i cambi e quando mette Falcinelli al posto di Simeone non convince per niente
Di li a poco Felipe Arderson insacca dalla distanza un gran goal e dopo 5 minuti Luis Alberto completa la rimonta
La Viola ci prova ma è sfinita e perde dopo 7 partite utili consecutive.
Peccato !!!

Le pagelle di Fiorentina Lazio

MARCO SPORTIELLO 4
Esce in modo scomposto fuori area, liscia il pallone si oppoen con la mano fuori area, l’espulsione è severa perchè non era una chiara occasione da goal ma complica tutto dopo pochi minuti
NIKOLA MILENKOVIC 6
Soffre molto ma ci mette tutta l’anima e cuore
VITOR HUGO 6,5
Quasi un muro invalicabile messo a dura prova dagli attacchi veementi dei Laziali
GERMAN PEZZELLA 5
Non regge l’urto in più di una occasione ivi compreso il goal del vantaggio finale
CRISTIANO BIRAGHI 6
Si procura il rigore ma non offre una grande gara in fase propositiva
BRYAN DABO 7
Un autentico gladiatore in mezzo al campo, eroico in più di una occasione
JORDAN VERETOUT 10
Sontuoso! Punizione eccezionale, rigore esemplare, terzo goal stupefacente, sempre al pezzo, sempre dappertutto
FEDERICO CHIESA 5,5
Poca concretezza in attacco, con una partita del genere e con gli spazi a disposizione avrebbe potuto e dovuto fare di più
VALENTIN EYSSERIC SENZA VOTO
Pochi minuti per lui, esce per far posto al Dragowski che entra al posto di Sportiello
* BARTLOMIEJ DRAGOWSKI 4
Nonostante sia salvato anche dai compagni quando era battuto in almeno 2 circostanze non evita e non oppone un ben che minimo di resistenza a 4 goal
GIL DIAS 3
Inguardabile! E pensare che Pioli lo lascia in campo fino a 10 minuti dalla fine !
*** RICCARDO SAPONARA SENZA VOTO 
Pochi minuti
GIOVANNI SIMEONE 5,5
Un po troppo solo! Fa poco e solo in un’occasione insacca ma il goal viene annullato per un fuorigioco (insensibile) millimetrico
Esce al 25°
** DIEGO FALCINELLI 5
Non pervenuto
STEFANO PIOLI 5
Discutibili le scelte iniziali, inspiegabili i cambi troppo tardivi ed errati

Fiorentina Spal 0-0 si ferma la Viola manca solo il goal

SIMEONE_GIOVANNI_18_04_15_FIORENTINA SPAL pareggio Tifosi ViolaInterrotto a sei il ciclo di vittorie consecutive ma non terminano le buone prove sul campo della Viola a cui manca solo e soltanto il goal sfiorato a più riprese
Primo tempo molto bello e vivace con trame di gioco spumeggianti non finalizzate per un soffio
Brividi ed ironia quando l’arbitro Orsato fischia un rigore inesistente per la Spal che viene annullato dopo aver visto la VAR con una Curva Fiesole che canta ironicamente “….ooohhh insensibile, insensibile,….” parafrasando le parole di Gianluigi Buffon che, dopo Real Madrid Juventus,  ha dato il peggio di se con una polemica allucinante secondo la quale a fronte di un rigore contro la Juventus l’arbitro dovrebbe usare la sensibilità e non avere un bidone dell’immondizia al posto del cuore
Adesso abbiamo in casa la Lazio per continuare a sperare in un sesto o settimo posto che significa Europa League

Le pagelle di Fiorentina Spal

MARCO SPORTIELLO 6
Poco per non dire per niente impegnato
NIKOLA MILENKOVIC 7
Ottimo giovane molto promettente sempre al pezzo sempre in anticipo
VITOR HUGO 6,5
Buona prova in continuità fatta di tanta sostanza e pochi fronzoli
GERMAN PEZZELLA 6,5
Se la Spal non è mai pericolosa lo si deve anche ad una difesa ben orchestrata dal nostro nuovo capitano, per poco non fa goal allo scadere
CRISTIANO BIRAGHI 6
Si impegna e lotta meritando la sufficienza, esce a 10 minuti dalla fine
* GIL DIAS 5,5
Avrebbe la possibilità di incidere, è fresco e brioso ma è inconcludente
MARCO BENASSI 5,5
Piuttosto sottotono per tutta la gara
JORDAN VERETOUT 6
Un motorino perpetuo
BRYAN DABO 6,5
Se avesse anche i piedi sarebbe un giocatore fenomenale, specialmente primo tempo spadroneggia con il suo fisico imponente
RICCARDO SAPONARA 6,5
Primo tempo sontuoso fatto di trame, scambi, inserimenti, assist,  e conclusioni, si spegne un po nella ripresa ma sbaglia Pioli a toglierlo dopo appena 20 minuti secondo tempo perchè oggi era in vena
* VALENTIN EYSSERIC 5
Un po meglio del solito ma rimane un mistero di giocatore
FEDERICO CHIESA 6,5
Esplosività, assist, conclusioni e tanta grinta per il gioiellino Viola che sforna ottimo primo tempo, cala anche lui nella ripresa ma sembra in forma
GIOVANNI SIMEONE 6
Sfortunato quando manca di poco il goal su assist di Chiesa, non ri risparmia un secondo aiutando la squadra ed esce (come sempre) sfinito
* DIEGO FALCINELLI 5,5
Quasi mezz’ora per lui  ma poco da segnalare
STEFANO PIOLI 6,5
La squadra gioca molto bene nel primo tempo  mentre nel secondo fa fatica a riproporsi con la stessa velocità e brillantezza

Roma Fiorentina 0-2 continua il sogno Viola con la sesta vittoria consecutiva



SIMEONE_GIOVANNI_18_04_07_ ROMA FIORENTINA vittoria Viola tifosi FiorentinaStrepitosa vittoria della Fiorentina all’Olimpico contro la Roma 
Sesta vittoria consecutiva della Viola che nel segno di Davide Astori si è “ritrovata” e sta facendo qualcosa di grande
Adesso il piazzamento in Coppa non è più utopia ma appare sempre più possibile e soprattutto meritato
Adesso c’è la SPAL in casa, poi la LAZIO sempre in casa, poi SASSUOLO fuori, NAPOLI in casa, GENOA fuori,  CAGLIARI in casa e ultima a San Siro contro il MILAN
Oggi è stata una partita veramente giocata con il cuore e vinta meritatamente anche se la Roma ha avuto tante occasioni ed ha colpito due traverse
18_04_07_TIFOSI VIOLA FIORENTINA VITTORIA IN TRASFERTA A ROMABel goal di Marco Benassi che porta in vantaggio la squadra su assist di un ritrovato Saponara e raddoppio incredibile di Giovanni Simeone che fa a sportellate con la difesa Romanista e insacca di prepotenza il raddoppio che mette al sicuro la gara alla fine del primo tempo
Eroici gli Ultras Viola al fianco della squadra per tutta la gara
Se è un sogno non svegliateci

Le pagelle di Roma Fiorentina

MARCO SPORTIELLO 7
Qualche indecisione, due traverse giallorosse ma anche tante grandi parate che mantengono inviolata
VINCENT LAURINI 6
Qualche sbavatura che poteva costare caro ma ringhia per tutta la gara e contribuisce
VITOR HUGO 6
un po in confusione in alcune circostanze, migliora nella ripresa
GERMAN PEZZELLA 7
E’ il perno della difesa, è il capitano mai domo, eroe
CRISTIANO BIRAGHI 6
Soffre assai ma resiste
MARCO BENASSI 7,5
Insacca il vantaggio con un tiro preciso, corre e lotta per tutta la gara, conclude sfinito
BRYAN DABO 7
I piedi sono quelli che sono ma tira la riga e ci mette fisico e cuore
JORDAN VERETOUT 7
Ha i suoi grattacapi con Nainggolan e Strootman ma non cede un millimetro
RICCARDO SAPONARA 6,5
Assist vincente, poteva fare molto meglio in contropiede, esce al 25° secondo tempo
** NIKOLA MILENKOVIC 6
Entra ed è un prezioso aiuto
VALENTIN EYSSERIC 4
Nota stonata, sbaglia tanto tecnicamente ed è inesistente sotto aspetto atletico, esce dopo 10 minuti secondo tempo
* GIL DIAS 5
In ripartenza sbaglia tutto ed in fase di contenimento è poca cosa
GIOVANNI SIMEONE 8
Cuore, grinta, coraggio e chi più ne ha più ne metta, il suo secondo goal è la sua sintesi, esce sbrindellato quasi allo scadere
*** DIEGO FALCINELLI SENZA VOTO 
pochi minuti
STEFANO PIOLI 10
Erano decine d’anni che la Viola non vinceva 6 gare consecutive, è riuscito a tirar fuori il meglio del meglio del meglio