Tag Archive for curva fiesole

Fiorentina Benevento 1-0 nel segno di Davide Astori, CI SONO UOMINI CHE NON MUOIONO MAI, CI SONO STORIE CHE VERRANNO TRAMANDATE IN ETERNO, BUON VIAGGIO CAPITANO

18_03_11_DAVIDE ASTORI COREOGRAFIA STADIO TRAGEDIA VIOLA TIFOSI FIORENTINA 1Niente pagelle oggi o commenti alla gara
Una vittoria amara ottenuta con la forza ed il coraggio della squadra, della società e dei tifosi
ASTORI DAVIDE 18_03_11_ VITOR HUGO SEGNA GOAL VITTORIA E OMAGGIA IL CAPITANO TRAGEDIA VIOLA RIPOSA IN PACE TIFOSI VIOLA FIORENTINAHa segnato Vitor Hugo il giocatore che idealmente ha sostituito Davide Astori
Ha il numero 31 (contrario del 13), è salito in cielo alle ore 13 ed ha dato una piccola gioia ai compagni, alla società ed ai Tifosi
Oggi si è conclusa una settimana tremenda vissuta con un nodo in gola che difficilmente si scioglierà
Un lutto che ha aperto i cuori di tutti/e portando un messaggio di umanità, fratellanza e misericordia che tornerà utile al mondo (avido) del calcio
Grazie a tutti i Tifosi della Fiorentina che anche oggi sotto l’acqua hanno presenziato imperterriti onorando un grande uomo
Grazie a tutti gli sportivi e alla gente comune che ha rivolto un attimo, un gesto di compassione a Davide e chi ha sofferto e soffrirà per lui
Oggi vessilli, bandiere Viola e tanti striscioni di cui due significativi:
“CI SONO UOMINI CHE NON MUOIONO MAI, CI SONO STORIE CHE VERRANNO TRAMANDATE IN ETERNO, BUON VIAGGIO CAPITANO”
“NESSUNO MUORE FINCHE VIVE NEL CUORE DI CHI RESTA… CIAO DAVIDE”
Grazie Davide per il tuo sacrificio!

Fiorentina Roma 2-4 sconfitta la Viola in casa

Veretout_Jordan_17_11_05_goal contro la Roma Tifosi Viola FiorentinaPer un tempo la Fiorentina tiene testa alla Roma e va al riposo sul 2-2 con un palo colpito nel finale
Secondo tempo senza storia con la Roma che segna ancora e frantuma i sogni di gloria della Viola che si sgretola
Molte le prove negative tra i gigliati che dimostrano in alcuni elementi dei limiti tecnici
Al 5° minuto va a segno la Roma con GERSON, pareggio meritato al minuto numero 9 di VERETOUT dopo una bella discesa di Gil Dias, torna in vantaggio la Roma sempre con GERSON al 30° primo tempo, pareggio dopo 8 minuti del Viola SIMEONE
Nel secondo tempo al 49° MANOLAS e al minuto 86 PEROTTI chiudono la pratica
La squadra si è impegnata ed ha fatto il suo massimo
La classifica è tollerabile rispetto alle aspirazioni ma attenzione che ci aspettano due trasferte con Spal e Lazio per tornare in casa con il Sassuolo e affrontare Napoli in trasferta, forza e coraggio!

PS: Oggi onore ai Tifosi della Fiorentina che hanno preso l’umido con l’acqua che è scesa su Firenze con scrosci notevoli
Gli Ultras hanno messo in atto uno sciopero di 5 minuti che si spiega nel COMUNICATO DELLA CURVA FIESOLE che recitava
Domenica in occasione di FIORENTINA-Roma
la Curva Fiesole rimarrà in silenzio per i primi 5 MINUTI in segno di protesta e solidarietà verso i nostri ragazzi che in settimana sono stati colpiti da una multa di € 166,67 perchè “COLPEVOLI” di aver tenuto in mano uno striscione contro il Sig. MARIO COGNIGNI. Consapevoli una volta ancora di aver a che fare con persone viscide, espressione della loro proprietà, che sanno solo usare metodi repressivi per i loro sporchi giochi di potere, faremo una raccolta fondi per pagare le multe emesse. INVITIAMO TUTTI I TIFOSI AD UNIRSI ALLA NOSTRA PROTESTA E INSIEME INVITIAMO QUESTI “SGRADEVOLI” PERSONAGGI AD ANDARSENE DALLA NOSTRA FIRENZE… DEFINITIVAMENTE!”
#DELLAVALLEVATTENE

Le pagelle di Fiorentina Roma

MARCO SPORTIELLO 5,5
Quattro goal non sono pochi, alterna buone parate ma sbaglia almeno in occasione del 2-3 dove non esce su calcio d’angolo che permette a Manolas di insaccare fortunosamente
BRUNO GASPAR 6
Gioca al posto dell’infortunato Laurini, ha dei clienti scomodi come El Shaarawi e Kolarov ma non demerita, capitola nel finale con un Perotti fresco che lo svernicia per il 2-4
DAVIDE ASTORI 5
Partita complicata fin dalle prime battute non riesce ad arginare le incursioni giallorosse
GERMAN PEZZELLA 5,5
Soffre molto e fa poco meglio di Astori per contrastare le avanzate Romane,
CRISTIANO BIRAGHI 4,5
Si perde Gerson in tutte e due le occasioni dei primi due goal della Roma, fa un bel cross per il pareggio Viola con Simeone, balla come tutti nella ripresa
MILAN BADELJ 4
Prova disastrosa, troppo lento e statico si fa soffiare pallone da Naingolan che innesca azione primo goal, non migliora granchè nel corso della gara ed esce infortunato alla mezz’ora secondo tempo
* CARLOS SANCHEZ 6
Entra per gli ultimi venti minuti e prova ad arginare le folate degli avversari non demeritando
JORDAN VERETOUT 6,5
Corre e lotta come suo solito, viene premiato con un goal importante del primo pareggio, insiste con tanta intensità e buona precisione
MARCO BENASSI 5
Poco deciso e spesso surclassato dagli avversari
FEDERICO CHIESA 6
Come al solito si impegna e si prodiga, colpisce un palo su respinta del portiere Allison che poteva essere il goal del vantaggio 3-2, impreciso nelle altre conclusioni, esce alla mezz’ora secondo tempo
* EL KHOUMA BABACAR 5,5
Questa volta non fa miracoli
GIL DIAS 6
Ottimo inizio compreso assist pareggio, si affievolisce alla distanza, esce a dieci minuti dalla fine
VALENTIN EYSSERIC SENZA VOTO
Troppi pochi minuti
GIOVANNI SIMEONE 6,5
Grande garra, cincischia in un’occasione favorevole di contropiede ma si fa perdonare con il bel goal di testa che vale pareggio, insiste fino all’ultimo secondo
STEFANO PIOLI 5
Brutto avvio ma dopo la squadra gioca con sfrontatezza per tutto il primo tempo, rientra fagli spogliatoi con freno a mano tirato e poca convinzione

DELLA VALLE VATTENE Comunicato Curva Fiesole


Cari DV….Proviamo così.

Proviamo in fiorentino a farvi capire perchè il vostro tempo a Firenze l’è arrivato a i capolinea.

A leggere le sue dichiarazioni Diego sinceramente ci vien un po’ da ridere (a proposito, qual buon vento?!) ma soprattutto ci fa fare un salto nel passato quando 15 anni fa siete arrivati a Firenze.

Ricordate, vero?

C’erano 30.000 persone in serie C strette intorno ad un amore ferito pronte a sostenerlo.

C’era entusiasmo, eravate presenti.

Basta sentire le parole dei giocatori dell’epoca per capire la differenza con il vuoto di oggi.

Il vero problema, cari signori, le un sono le mancate vittorie.

Le coppe le un si vincevano prima e le un si vincono nemmeno oggi.

E non è neanche un’annata storta che ci preoccupa, abbiamo visto di peggio.

La nostra vittoria è essere e sentirsi Fiorentini, orgogliosi della nostra storia e della nostra città.

Il vero problema è che ormai da anni la nostra Fiorentina l’avete abbandonata, o meglio data in gestione come si fa con le cose vecchie, come una delle vostre tante aziende.

La Fiorentina è il nostro amore, la nostra vita e questo non lo possiamo accettare.

Dove eravate nei momenti cruciali di questa stagione?

Pensate che basti guardare i giocatori negli occhi una volta o fare una trasferta all’anno?

Lo sapete perchè possiamo permetterci di urlarvi il nostro dissenso?

Perchè NOI non l’abbiamo mai lasciata sola e MAI la lasceremo.

Da Baku, a Palermo, con la pioggia o con il vento noi saremo sempre al suo fianco.

E lo saremo anche quando un giorno, lontano o vicino che sia, voi non ci sarete più.

O forse pensate che i 20.000 abbonamenti di quest’anno sian dovuti alla vostra entusiasmante gestione?

Lo sapete che migliaia di questi tifosi e un vengan nemmeno più allo stadio?

E non immaginate quanti hanno smesso di farlo dopo decenni di passione.

E la si domanda lei in do gli sta i divertimento, si figuri noi.

Muoiono i sogni de’ fiorentini, che ve ne rendete conto o no?!

Facciamo così.

Invece di perdere tempo a far la conta de guelfi e dei ghibellini venite a Firenze, fate una bella conferenza stampa SOLO VOI DUE senza gli intermediari di turno.

Parlateci, raccontateci quello che volete fare in maniera chiara e trasparente.

Noi saremo li ad ascoltarvi pronti a riaccogliervi se decidete di tornare magari si fa anche du’ parole insieme.

Attenzione però il nostro è un AMORE, non un prodotto.

Diego e Andrea o lo trattate come tale tornando ad essere presenti e vicini, oppure ve lo ribadiamo ancora una volta: per noi potete andarvene fin da subito e non vi preoccupate, Noi saremo sempre la Fiorentina, perciò andremo avanti lo stesso.

Con tutto il cuore, la Curva Fiesole.