Tag Archive for Jovetic

Giuda e i 30 Denari


30denarijoveticjuventusfiorentinaC’è una malattia contagiosa che striscia infida da decenni in un gruppo ristretto di giovani.
Non lascia purtroppo scampo, colpisce il cervello e lo riduce all’idiozia, ottenebrando il senno e la ragione.
E’ un’epidemia che si manifesta spesso con casi patologici eclatanti, vittime di isterie e crisi di pianto, sputi e pugni contro chiunque e contro qualunque parete di stadio di calcio; spesso colpisce proprio i fortunati più talentuosi, nella fattispecie con piedi divini, fatti per accarezzare un pallone di cuoio.
E’ ormai un’emergenza nazionale, che anni fà fece esclamare ad un famoso saggio dell’est “testa di calciatore buona solo per portare cappello”.
Si, perchè il gruppo colpito da questo male incurabile è quello dei giuocatori di pallone, lo stesso del nero Marione (sigh) nazionale, di Cassano, di Totti e compagnia cantante ed esternante.
In questa triste e affollata corsia d’ospedale, ecco che entra un nuovo degente, provenienza Firenze, nome Stefano, Stevan nella sua lingua natale.
Già da qualche mese aveva dato segnali inquietanti che facevano sospettare l’incipienza della malattia, poi ecco la conclamazione, l’esternazione, inequivocabile sintomo di scollegamento celebrale: con il visetto imbronciato e le lacrime agli occhi, piagnucola dalle pagine del bel giornale rosa “Voglio giocare nella juve… voglio andar via da questa noiosa Firenze… voglio vincere in Europa… ti prego, Andrea, fai uno scontone al mio prossimo datore di lavoro, cosicchè io possa realizzare il mio sogno di bambino……..”
Le battute finiscono qui; così come i giochetti ed i giri di parole, caro Jovetic. L’augurio di tutti i tifosi fiorentini, ora, è che la Società gigliata mantenga l’impegno e la linea dura.
Se fino a ieri qualcuno poteva pensare che i denari chiesti potevano essere troppi, che si doveva concedere qualcosa a chi ti voleva, pur di incassare, ora tutti siamo compatti…
Quei denari sono 30, e 30 rimangono; sono 30 come quelli che portarono il cappio al collo di un traditore ben più famoso di te. Sono 30, non perchè li vali, ma perchè li vale la tua timida arroganza e l’insulto che fai a Firenze.
Sono 30, e se vuoi giocare con la matematica, chiedi a Marotta di ridurti considerevolmente il lauto stipendio per i prossimi 3 o 4 anni, così che trovi i 18 milioni da aggiungere alla miseria dei 12 che sta offrendo.
Sono 30, e se l’agnellino non li porta, tu rimani qui, in questa brutta città, a marcire in tribuna o, se sarai fortunato, in panchina…
Ma la prima giornata di campionato, lo dovrai pur salire quell’ultimo scalino e presentarti sotto la Fiesole, e allora, un po’ di denari, serviranno a te, per l’ototino che dovrà curarti i timpani, trapassati dai fischi dei tuoi ex adoratori viola, neri di rabbia.

Lazio Fiorentina 0-2 Lezioni di calcio spettacolo



Lazio  stemma squadra gif animata 3dFiorentina stemma squadra gif animata 3dVittoria meritata e sorpasso nel posticipo all’Olimpico di Roma contro la Lazio. Grazie anche alla sconfitta dell’Inter in casa contro il Bologna ritroviamo il quarto posto in classifica. Stasera abbiamo dato dimostrazione di essere una grande squadra e di avere un bel gioco. La Lazio che non sembrava per niente stanca dalla trasferta vittoriosa a Stoccarda di giovedì scorso ma si è dovuta arrendere alla Viola che a tratti ha giocato con un’armonia e una sinfonia sopraffina. Adesso dobbiamo insistere perchè tutto è possibile e un piazzamento Champions è ancora possibile. Il primo goal di Jovetic è un’azione da manuale con una bella percussione di Adem Ljajic e una finta sublime di Borja Valero che ha smarcato il montenegrino che ha piazzato un tiro preciso nell’angolo. Il secondo goal all’inizio del secondo tempo con una punizione beffarda di Ljajic che si insacca. Stasera anche Viviano ha fatto un piaio di interventi degni di nota e tutto è filato liscio. Avanti Fiorentina!

Le pagelle

VIVIANO 7
Stasera è determinante in almeno due circostanze dove riesce ad evitare il goal che avrebbe riaperto la partita
TOMOVIC 6,5
Tiene benissimo la posizione per tutta la partita
RODRIGUEZ 7
Torna sui grandi livelli e costringe Andres Dias al placcaggio a più riprese sui calci d’angolo in attacco
SAVIC 6,5
Attento e reattivo per tutta la partita
MANUEL PASQUAL 7
Un motorino inesauribile 
MIGLIACCIO 7
Arcigno, ottimo, onnipresente
PIZARRO 7
Orchestra il tutto con tanta qualità in un continuo crescendo 
BORJA VALERO 8
Immenso, da cineteca, corre, lotta e sfoggia numeri di grande classe sopraffina, esce al 43° secondo tempo
BORJA VALERO 8
Immenso, da cineteca, corre, lotta e sfoggia numeri di grande classe sopraffina, esce al 43° secondo tempo
SISSOLO SENZA VOTO
Entra per gli ultimi 6 minuti 
CUADRADO 6,5
E’ come un missile in rampa di lancio e ogni volta che viene innescato semina scompiglio, esce al 41° secondo tempo 
ROMULO SENZA VOTO
entra per gli ultimi 7 minuti

ADEM LJAJIC 7
Assist sul primo goal, raddoppio su punizione, ottima serata, esce al 21° secondo tempo
LLAMA 6
Partecipa alla serata 
JOVETIC 7
Pimpante e brillante come ai tempi migliori, gioca finalmente da centravanti e sblocca la partita con un goal di precisione
MONTELLA 8
La squadra gioca bene, a tratti benissimo

Interviste dopopartita Borja Valero e Emiliano Viviano by Violachannel.tv

Fiorentina Inter 4-1 eccezionale Viola con il ritorno di Diego Della Valle

Fiorentina gif animata 3DInter stemma squadra gif animata 3d

Era del tempo che non si vedeva una vittoria bella contro una grande squadra.

Vittoria netta, schiacciante, super con una supremazia imbarazzante che poteva regalare anche un punteggio tennistico. Inter non pervenuta e Diego e Andrea Della Valle 17 Febbraio 2013umiliata al Franchi.

Jovetic e Ljajic doppietta per entrambi con una supremazia nel gioco, nel possesso palla, nelle occasioni… in tutto e per tutto.

Il punteggio rotondo è stato intaccato dal goal della bandiera arrivato sul finire con un tiro da fuori aerea di Cassano.

Oggi ha esordito Momo Sissoko che è entrato nel secondo tempo sul risultato già acquisito e finalmente abbiamo visto un nuovo modulo di gioco il 4-3-3 che è  senz’altro più congeniale alla squadra di Montella.

Oggi dopo 3 anni di assenza abbiamo rivisto allo stadio Diego Della Valle che mancava dalla sciagurata partita vinta con il Bayer di Monaco che però sancì l’usciata immeritata dalla Champions League. Adesso ci aspetta la trasferta di Bologna ed è proprio in trasferta che dobbiamo dimostrare di poter lottare per il terzo posto fino alla fine della stagione. Del resto il calendario ci riserva solo una partita difficile in trasferta contro la Lazio mentre il Milan e la Roma dovranno venire al Franchi che torna ad essere il vero fortino Viola.

Le pagelle di Fiorentian-cagliari

EMILIANO VIVIANO 6

Quasi zero le occasioni dei nerazzurri e solo il goal (bello) di Cassano da 30 metri scalfisce una serata perfetta

TOMOVIC 7

Schierato al posto di Facundo è pressochè perfetto

GONZALO RODRIGUEZ 7

Torna ai suoi massimi livelli

SAVIC 7

Ottima prestazione su Antonio Cassano che si vede solo in occasione del goal della bandiera

PASQUAL 6,5

Con il nuovo modulo resta più guardingo sulla linea difensiva

ALBRTO AQUILANI 7,5

Ottima prestazione, tanta corsa e tanta voglia, grandi colpi (di tacco) e assist d’oro

PIZARRO 7

Torna ai suoi livelli e si vede

SISSOKO 6

Fa il suo esordio quando tutto è così bello

BORJA VALERO 7,5

Eccezionale come al solito, corre e lotta con grande classe, sfiora il goal e si presenta sempre in aerea avversaria

CUADRADO 7,5

Un furetto che fa impazzire la retroguardia nerazzurra. Esce tra gli appluasi negli ultimi 10 minuti

LLAMA SENZA VOTO

Entra al posto di Cuadrado e nonostante il poco tempo da buoni segnali

STEVAN JOVETIC 8

Finalmente torna ai suoi livello e non solo per la doppietta. Il 2-0 è un capolavoro! Gioca nel ruolo di centravanti con lucidità e tanta voglia di fare bene

LJAJIC 8

Prima doppietta nella sua storia viola. Il suo secondo goal è di pregevole fattura

EL HAMDAOUI SENZA VOTO

Entra al 27° secondo tempo

VINCENZO MONTELLA 8

Nuovo modulo (alleluja), tanta volgia e tanto bel gioco !

Le azioni più importanti di Fiorentina Inter by Violachannel.tv

Diego Della Valle commenta la partita e non solo by ViolaChannel.tv